LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




26/05/11

Top Down




Proprio così, come la maionese e il ketchup, che li devi rivoltare e mettere a testa in giù per tirarci fuori qualcosa
Negli ultimi tempi mi sono  spremuta, strizzata, tirata, compressa, allungata, svuotatat, divisa, e non ci crederete pure moltiplicata. Sono stata mamma, manager, cuoca, sarta, cassiera, chef team projet, dove sono stata team  e chef, mi sono inventata la "Comunione Planner" ho fatto di più e di più: ho preso più benedizioni in questo maggio che in tutta la mia vita (quanto varrà quella del Papa ?) ma non mi sento per nulla più santa.
Non ho la Santa Pazienza e nemmeno la Santa Comprensione.
Ora sono solo esausta, non stanca, esausta, svuotata di ogni emozione, ed ora che sono  arrivata in fondo alla corsa  non provo la gioia del traguardo ma sento solo una grande inerzia che mi farà continuare a correre ancora.... 
Non mi dovevo fermare oggi, potevo continuare a tirare fino a domenica ma il mal di gola mi ha dato il colpo di grazia come si suol dire. E' il classico mal di gola da "aria condizionata dell'Upim" che l'Upim è andato via ma la sua terribile aria condizionata è rimasta a far vittime: ci sono circa 15 gradi meno che fuori giusti giusti per il coccolone o il mal di gola....
Così, senza voce che non riesco a parlare, senza forze che la febbriciattola stende, e con la sciarpina al collo, che mi guardano tutti come se fossi aliena, cerco di raccapezzare un po' di fiato e qualche emozione.
Per il fiato ho tutta la tavola degli elementi in tutte le forme possibili: pasticche, compresse effervescenti, fialette da endovena da bere con la cannuccia (spettacolari), flacoidi da agitare, pappa reale con minuscoli cucchiaini, betotal in confezione famiglia, litri di gatorade e qualche chilo di frutta fresca.... 
Per il fiato, quindi so come fare, ma per le emozioni che non ci sono più dove vado?
Perchè mio personale distributore di emozioni ha chiuso e al benzinaio posso, tutt'al più, chiedere di gonfiarmi le gomme... 
E così dopo un maggio morigerato, dove mi sono dedicata interamente alla famiglia, praticamente sono stata tutta casa e chiesa, dove solo un pomeriggio a Boboli con Lei mi sono concessa, dove NON sono potuta andare al Knit, dove non ho comprato lana (non molta, almeno) dove tutto quello che ho fatto è stato in funzione di... ma sopratutto NON SONO ANDATA al Cuore di maglia Camp n. 2 e non ho fatto altro che pensare a come era bello lo scorso anno.... 
bene dopo un Maggio irreprensibile avrò, e ve lo dico in anteprima, un Giugno peccaminoso, spero che sia moooooolto peccaminoso, mi vedo già a far danno sul sito della Wollmeise (in realtà più alla sua carta Pay Pal che a me), ho già ordinato 2 kg (e dico 2) di lana grossa per un progettino che mi frulla in testa, camminerò fascionissima e scicchissima con i nuovi sandalli che l'Amica delle Perle sta comprando per tutte, e se poi non troverà il numero arrancherò, comunque,  pericolosamente sulle mie nuove zeppe. Intanto l'8 giugno andrò alla cena del Knit da Ilaria ho già ricevuto l'invito su fb, e spero che non sia solo l'unica diverticena del mese di Giugno.
Cercherò di distrarmi e stare serena perchè dal 13 in poi siamo di ESAME!!!!  ed è fondamentale  checi sia un buon clima in casa per offrirgli la migliore possibilità, cosa ho scritto poco sopra un Giugno peccaminoso sarà bene che me lo rilegga che già penso di nuovo ai figlioli....
Ma la ciliegina sulla torta sarà "la suocera che va al mare con Lele e per 15 giorni, dico 15, non mi chiamerà  alle 9, e poi alle 9,03 che si era dimenticata di dirmi, alle 9,05 perchè non si ricorda, e alle 11 perchè sta per uscire caso mai avessi in testa di chiamarla (ma quando mai!!!!) ;-)

Intanto vi dico che, e l'ho appena scoperto, la suocera e la matrigna  il giorno della Comunione si sono messe d'accordo per ritrovarsi anche per la Cresima... Poi, ed è proprio il caso di dirlo, se Dio vuole per tre anni non ci saranno altre occasioni perchè non vi dico come mi fischiavano le orecchie.....
Dunque mi preparo ad un Giugno peccaminoso e godereccio, dove voglio solo uscire a prendere caffè con le amiche, ricevere telefonate piacevoli (non quelle della suocera) mettere il cervello sull'off nella funzione "cose-da-fare-e-da-pensare" e se ci riesco mandarli tutti 3 giorni al mare. 
Che a mandarli a fanculo non ci ho il coraggio ma fino a Vada sì!!!!
Bene ormai il barattolo TopDown si è svuotato del tutto, e se associ TopDown alla maionese e non alla Zimmerman cara mia sei proprio, definitivamente, fusa!!!!
Io intanto vado in cerca delle mie emozioni
emozionamoci


Edit
 Lui ha appena detto
"Nel ponte del 2 Giugno (visto che sono a casa, che l'ufficio è chiuso e nessuno mi da relazione,)SI mette mano alla terrazza e SI (dove si presume che sia più di uno a farlo) rimette tutto a posto"
Gli avete sentiti gli urli? Avevo un bel progettino in testa: shopping a  Barberino  e cena al Feriolo giusto per riprendersi un po' dopo questo  maggio turbolento e velocissimo.
Che vi devo dire volete mettere la pulizia della terrazza contro lo shopping
non ci si pensa nemmeno.....
Dunque 
giovedì e venerdì penso che NON pulirò la terrazza, ma neanche gli dirò come fare, piuttosto sto tutto il giorno alle Cascine a prendere il sole.




 





3 commenti:

aracne ha detto...

Di' un po': problemi a parlare, ma certo non a scrivere ed a vuotare il sacco! Questo fiume di parole mi ha travolta, mi ha fatto ridere (come spesso mi succede con te, ah, che bellezza) ma anche pensare. Non ti preoccupare per l'assenza di emozioni, torneranno tutte, prepotenti e abbondanti domenica. E poi arriverà giugno, mi associo al mese peccaminoso ed ai caffè, con magari anche un po' di shopping per tirarci su.
Altro che terrazza!

Knitaly ha detto...

Approvato! :)
Knittare humanum est, perseverare è divino, altro che peccaminiso!

Anonimo ha detto...

Come ti capiscoooooo!!!!!!
Sono in ufficio ma in questo momento vorrei essere in un bel negozio di lana e toccare tutti gli stupendi gomitoli ... ho l'acquolina in bocca!!!
Sono stata al Camp per la prima volta ed è stata un'esperienza magnifica knittare assieme alle ragazze.
Anche se non ti conosco ... un abbraccio!!!
Renata - Trento

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0