LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




06/09/10

Porcini al forno

Quando ero fidanzata, circa 20 anni fa, spesso  andavamo fuori  (era anche una buona scusa per stare un po' da soli...) viaggiavamo, per lavoro, per diletto, per passione. Potevano essere gite lontante o appena fuori porta.
In uno di questi vagabondaggi una sera capitammo a Cutigliano (Pt) e andammo da Fagiolino, la cosa che ricordo di più, in assoluto, è il freddo che faceva.  Comunque per cena prendemmo questa tagliata di Porcini e pomodoro.
Una ricetta semplice e gustosa, rifatta poi innumerevoi volte nella casa vecchia, poi sono passati anni e vuoi perchè non c'erano i funghi (non riesco a comprarli e se non li trovo per quyell'anno salto) o perchè proprio non ti ricordi questo piatto non era più stato fatto.
Ieri sera tornati  a casa mentre preparavamo i funghi per le tagliatelle ed avevamo un bel cappello sano fra le mani ci è venuto in mente questo e come si dice Cotto e Mangiato!
Occorrnte
Cappelli sani di funghi porcini
Pomodori rossi
Origano
Olio, sale, pepe
Tagliare a fette le cappelle e i pomodori, condire le fette di pomodoro con origano, alternare funghi e pomodori,  fino a riempire la teglia, sale olio pepe.
Mettere in forno a 200° per un ora (ma se fanno tanta acqua alzare la temperatura) fino a che il fungo non è tutto rinsecchito e quasi croccante.
Praticamente di una teglia piena per lasagne ne rimangono giusti 3 piatti.
le foto da cotti?
Cotti e mangiati non ne ho avuto il tempo.
Ricordarsi poi di fare la scarpetta nell'olio della  teglia

2 commenti:

ariarossa ha detto...

Che bel piatto!
Semplice e gustoso!
Grazie della ricetta...

Laura ha detto...

Molto bello, ma soprattutto pratico, grazie per aver condiviso con noi questa pietanza.

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0