LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




30/10/08

Giornata di sciopero

Stamani mattina scavolata, lo sciopero della scuola, tutti a casa, le cose di corsa, gli impicci fra i piedi... Le recensioni alla radio ,le prossime uscite ,ma fanno solo film dell'orrore? A parte che andare al cinema è un lusso in fatto di tempo (trovati la baby sitter o guardi Wally) sarei voluta andare a vedere Mamma mia, mi sa che non riuscirò ad andare al cinema nemmeno la prossima settimana e nemmeno quella dopo... ma perché non aprono alle 9,00 che avrei tempo? piove, non posso uscire, devo uscire, perché devo andare a lavorare (che palle) con il direttore che fa strani questionari sulla qualità del lavoro, con domande amene tipo " ma pensi che la tua vita fuori dal lavoro sia migliore di quella lavorativa?" oppure "Hai mal di testa quando non lavori?" o "Quando non lavori sai come impiegare il tuo tempo" a parte il fatto che una casa e due figli non sono cosa da niente, ma vogliamo mettere il tempo per fare la maglia? il tempo per aggiornare il blog? il tempo per leggere tutti i vostri post? il tempo per prendere un caffè con le amiche e telefonare? a parte il fatto che il lavoro non è tutta la mia vita, e fortunatamente la mia vita è un'altra, ma perché non cercano di rendere migliore il tempo che passo a lavorare fra persone sfavate ed un'organizzazione che non funziona? Perché non fanno in modo che i soliti "imboscati" e "imbucati" facciano il loro dovere? Poi su cosa faccio fuori dall'Azienda, come diceva Raz Degan, "Sono solo fatti miei!" Buona giornata di sciopero a tutte. Baci in qua e là.

3 commenti:

silvana ha detto...

Odio gli scioperi! Sono e saranno sempre una buona scusa per non fare nulla, so che qualcuno mi odiera' ma io la penso cosi'. Io sono un'insegnante incavolata contro tutti quelli che vanno in piazza senza nemmeno conoscere i motivi veri per cui si combatte, senza nemmeno aver letto la riforma (ormai approvata)ma per il solo gusto di contestare qualcosa! Scusa lo sfogo....Un abbraccio!

apaolal ha detto...

se ti raccontassi come viviamo mobbing pesante dalla mattina alla sera, rideresti alla domanda del tuo capo..:-((
ognuno si lamenta del suo pero'..
sciopero?? ferie???permessi???cosa sono??!!!

sirenetta ha detto...

un capo che fà delle domande così stupide è un capo idiota.poi il fatto di farci le stesse domande più volte per vedere se siamo coerenti, a me sembrava solo di essere sempre alla stessa domanda. molta fantasia c'era a ma dimenticavo c'è sicuramente un cervellone che è stato pagato per fare quelle domande idiote.mancava solo la domanda quante volte fai sesso con tuo marito e se preferivo questo o andare a lavoro indovina la risposta ciao

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0