LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




09/08/08

Il giovedì del prezzemolo

Quando ero piccola, mia nonna usava dire, a seconda dei casi : "sei come il giovedì", "sei come il prezzemolo" intendendo il fatto che, come bambina, pretendevo di stare in mezzo ai discorsi dei grandi o di intromettermi in faccende non mie. Ora crescendo ho imparato che il prezzemolo non stà bene su tutto anzi... volendo il più delle volte se ne potrebbe veramente fare a meno... Perciò memore di questa buona-nonna-educazione, e consapevole del rispetto che si deve agli altri, parlo e dico la mia solo quando sono invitata. E invito i miei figli a fare altrettanto. Altre volte dico la mia, per protestare o far sentire la mia voce, per quanto flebile. E quando parlo, se non è necessario, cerco di evitare dell'inutile sarcasmo o della sciocca ironia. Perchè è vero che ci sono delle "lingue taglienti" ma non tutti possediamo quel dono, alquanto raro. Per questo dico la mia solo quando sono interpellata e, per quanto ci riesca cerco sempre di farlo con buona educazione e nel rispetto delle persone che mi ascoltano
si. il giovedì stà sempre in mezzo alla settimana ma ormai tutti lo ignorano.....

1 commento:

sirenetta ha detto...

insegna questo modo di dire a l. che lei di sarcasmo poco adeguato e opportuno ne fa tanto

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0