LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




13/06/10

Quasi gemelli... (Quasi)

Due. Sono due, per quella strana giustizia Divina dopo quello di Gabriele è arrivato anche quello di Matteo.
Sono gli uccelllini caduti dal nido e si sa che in casa mia si ospita...
Dunque quello di Gabry è un.... merlo (???) decisamente grosso e goffo però è così piccolo che con lui la storiella della "Pio sono la mamma" ha funzionato alla grande, così che quando arrivo con la paletta della pappa quello apre subito la bocca.
Quello di Matteo è uno.. scricciolo (??) piccolissimo, infatti lo chiamiamo mignon, però più avanti di età, già svolazza, e con questo la storia della mamma funziona male, giustamente lui ha già un bell'imprinting. Quindi sono dovuta ricorrere all'alimentazione forzata io apro il becco e Lele a mettere cibo.
Fino a ieri.. quando appollaiato sopra un bastoncino cinese il piccolino ha visto il grande è gli è tornata la memoria, forse soffriva di amnesia causa caduta dal nido, e così è andato davanti al grande e gli ha spalancato il becco come a dire mo' riempilo. Il grande che ha i riflessi di un tordo (forse perchè lo è) ha subito aperto il becco e così i guardavano l'un l'altro a becco aperto aspettando del cibo.. per fortuna è arrivata mamma paletta che ha distribuito generosi dosi di pastone.. sembrava di essere al nido!
Stamani invece i malandrini, e quando dico stamani dico non appena è sorto il sole, aspettavano mamma paletta direttamente dietro la porta che quando ho aperto il bagno erano lì con i loro beccucci aperti ed imploranti...
saranno uccelli, saranno brutti, saranno disassortiti, saranno sudici, saranno caciaroni, saranno tenerini quando mettono il capino sotto l'ala, saranno quello che saranno ma il cuore di mamma batte anche per loro..
ed ora scusatemi ma hanno ancora fame!!

Edit
Il piccolino (il mignon)  non ce l'ha fatta 

5 commenti:

Anonimo ha detto...

saranno goffi e disassortiti ma tenerissini come tutti i cuccioli.Questo diario mi ha ricordato le cronache familiari della brunella gasperini che mi piacevano tanto.. (roba d'altri tempi.... si sa!)
Procacciare il cibo alle creature non deve essere una passeggiata... con i granivori sarebbe stato più facile ;))
Noi qua si aspettano news, ci stiamo appassionando...
un bacione anna (fb)

Francinapaperina ha detto...

ti adoro!

luigi@ ha detto...

sei un fenomeno anche nelle vesti di mamma uccella!!!!!
Mi ricordate tanto me i miei fratelli e mio papà sempre alle prese con ogni tipo di animale orfanello!!!!

AbcHobby.it ha detto...

che teneri i piccoli uccellini e che brava tu a ospitarli!!
mi spiace per il piccolo mignon.

bacioni eli

Anonimo ha detto...

Ciao, passo spesso di qui, il tuo blog mi piace molto, anche se non commento. Stavolta ti scrivo perchè anche a me è capitato quando ero piccola di ospitare quelli che sembravano uccellini "caduti"... Anche i miei ospiti spesso non ce la facevano(e trovarli al mattino zampe all'aria mi rattristava molto).... Probabilmente non sapendo che razza fossero nè che alimentazione dovessero avere, ciò che passava il convento non era adatto a loro...
Adesso ho una bimba di 5 anni, abbiamo trovato in giardino un merletto che sembrava abbandonato e veniva spontaneo prenderlo per tenerlo con noi,ma le probabili "zampette all'aria" mi perseguitano ancora... così ci siam messe ad osservarlo da lontano e abbiamo visto che i genitori non lo avevano abbandonato e gli portavano continuamente cibo... Lui stava nascosto ma li chiamava e loro lo raggiungevano, se noi ci avvicinavamo i genitori stavano alla larga... Credo per non rivelare la posizione del piccolo a possibili predatori...(noi in questo caso).
E' rimasto svolazzante di qua e di là in giardino qualche giorno poi non lo abbiam più visto. Però crediamo abbia imparato a volare.
Un'ultima cosa, non si dovrebbero mai toccare gli animali selvatici per evitare di lasciar loro addosso il nostro odore. I genitori non li riconoscono più,e li abbandonano sul serio...
Vedo che il mio commento è in controtendenza rispetto agli altri, spero non ti offenda, non è proprio mia intenzione... Ciao, Cecilia.

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0