LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




30/04/09

Uno spasso....

tempo fa ho messo un programmino sul blog.. la cosa carina è che il programma ti dice cosa ha cercato l'utente su google per arrivare fino a te....
quello di oggi è:
Come agisce il cavolo verza su ginocchio dolorante...
beh, non lo so.....
mi dispiace.... (anche che ti fa così male il ginocchio)

27/04/09

Indovina chi è venuto a pranzo???





la riconoscete???
è Rita di "direfarebaciare...."
che di passaggio a Firenze ha preferito la visita a casa mia (con annessi familiari) piuttosto che del Cupolone :-)
Quindi... complice la pioggia e un paio di telefonate/mail ci siamo incontrate e quello che doveva essere un caffè si è trasformato in un invito a pranzo ma di quelli proprio alla buona all'ultimo minuto....
beh veramente abbiamo aggiunto un'altro piatto, mangiato quello che c'era e condiviso il salotto con la pila dei panni stirati (che nessuno ha tolto!)
Ma va bene così, verrà il momento in cui tirerò fuori il servizio bello, i bicchieri compagni ed il piatto con i vassoi in tono, metterò la tovaglia di fiandra ( e non quella dell'IKEA piegata doppia perché troppo lunga!!) e i tovaglioli di stoffa. Apparecchierò in salotto e farò anche gli antipasti.... Ieri abbiamo mangiato "Icch'è c'è" in compagnia, come vecchie amiche.
Va bene così: altro non so fare, non sarei io.
Io sono così e non nascondo nulla neanche il disordine (capibile d'altronde che sono 2 settimane che faccio e disfaccio valigie) che mi sembra d'essere il terminal di un aereoporto...
Rita, carinissima e completamente a suo agio, mi ha regalato un porta cose con i bigliettini scrap fatti da lei (da notare il lucchettino a forma di cuore).. troppo gentile!!! ora sono veramente in debito!
Rita grazie ancora, di aver passato 2 ore con me!







26/04/09

COMUNICAZIONE (per alcune di voi)

PAOLA su incompiuta mi chiede lo schema della copertina, dovrei averlo ancora, basta cercare il giornale, ma poi come faccio a fartelo avere? provo a fare un post ma ho paura che non sia leggibile... eh io ci provo lo stesso, il tempo di cercare in cantina il giornale (non ti preoccupare ho una memoria eccezionale e so benissimo dove cercare)
FRANCESCA LIVIA su knittafirenze mi chiede di poter partecipare ad un knit incontro certo che si!!!! il prossimo knit si terrà martedì 12 maggio, poi ancora il 9 giugno ed il 7 luglio sempre da Ilaria, negozio Essère via dell'Agnolo 65/r Firenze dalle 17 alle 19 (praticamente davanti al catasto zona mercato dei Ciompi/p.zza Santa Croce) praticamente in centro.
ALIDILUNA mercoledì mattina sono libera andiamo????

Scusate l'uso personale e privato del mio blog, ma non sapevo come fare a mettermi in contatto con queste persone che mi hanno lasciato un commento ma non riesco a raggiungerle. Spero che ancora leggono il mio blog e che trovino la loro risposta.

25/04/09

Bordello...

...così si dice, quando il caos raggiunge l'inverosimile.. così è oggi, ora, stamani, casa, con questa serie di valige da disfare, di borse piene di libri di scuola, di giocattoli, di scarpe che cercano piedi... di più sarà oggi quando non contenta del casino che sono riuscita a creare mi proporrò il cambio di stagione, la paella, che ne abbiamo parlato ad Amsterdam e ci è venuta voglia di farla, oggi... ed i nipoti, ormai grandi, che vengono a prendere il loro piccolo cadeau, con la polvere, che, ferma da 7 giorni regna sovrana. Ancora i fogli che ca..o @!!!@ ma dobbiamo fare la dichiarazione dei redditi, e cerca le ricevute del dentista delle palestre dei bimbi e ancora... le persiane le vogliamo fare prima che venga il caldo che sennò ti rimane tutto allumacato, e ancora... le piante, che il deserto del Sahara è verde in confronto al seccume che ho nei vasi, e ancora... vogliamo mettere via i lavori incompiuti di lana e preparare il cotone? e ancora... Matteo, che in questa vacanza da famiglia è stato l'unico che ha lavorato (nel senso che è andato a scuola) ed ha portato una serie di 9 e 10 che neanche la Comanenci alle Olimpiadi aveva preso tanto, lo vogliamo portare a pescare? e ancora... vogliamo raccontare che domani ho ospiti e forse è il caso di sgombrare il pavimento? e ancora... ne parliamo dei panni da Lavare/stirare/piegare e rimettere a posto che ho già ammucchiato? e ancora... sapete chè mi alzo alle 5,30 e mi godo 1/2 ora di "mio tempo" dove tutto il sopra non esiste ed io navigo, costruisco sogni, realizzo progetti mi preparo... intanto aspetto prima di partire.
NOTA A PIE' DI PAGINA
in questo periodo di dichiarazione dei redditi possiamo devolvere il 5/1000 a "Cuore di Maglia".

22/04/09

Sono una vera Olandesina!!!

Pero' non faccio il bucato!
Oggi siamo stati a vedere i Mulini a vento.. Oh esistono davvero e sono spettacolari!
il tempo e' sempre splendido se penso che in Italia piove... peccato che domani devo tornare: la vacanza e' finita!
Oggi c'e' stata la famosa guerra dei souvenir ma si possono comprare la cuffietta bianca con le trecce gialle? il marito commenta certo.. siccome dormiamo in p..za Dam secondo me la sera esce e si fa un giro nei Coffe' shop .. e poi nelle vetrine avedere le olandesine che hanno poco di olandese e fanno veramente una pena indicibile!
Devo tornare per abbracciare i miei cuccioli.. mamma li bacia tutti!
Mi chiedete tutti le foto: beh non ho sposato un fotografo (.......) se sono venute male e non vi piacciono vorra' dire che ci torno!!!
Baci a tutte!!

21/04/09

Sono ad Amsterdam

Non mi faccio le canne! Non sono entrata in un Sexy Shop, non ho ricevuto diamanti in regalo :-), ma allora cosa ci sono venuta a fare?

A vedere i tulipani, ma ancora non sono in piena fioritura, la casa di Anna Frank, incredibilmente emotiva eppure e' una casa vuota... ad impazzire scrivendo su una tastiera strana in un posto incredibile! eppure e' una bellissima citta' il tempo e' splendido e mangio un casino , e chi mi conosce sa che era l'ora che iniziassi a mangiare! non mi interessa nulla in particolare, vagheggio e passeggio attenta anon finire nel canale o sotto una bicilcetta: ma avete idea di quante sono?
Vi abbraccio tutte e consideratela come una cartolina che non Vi ho potuto spedire (qua la connesione internet e' un lusso!) singolarmente...

Quindi Un bacio da Amsterdam a tutti voi che leggete il mio blog.

A presto
Mirella

17/04/09

Il caffè è pronto...

per mezzo, uno, due, tre...

quando volete...
tazzine semplici, senza piattino, alla buona sul tavolo di cucina.
Zucchero in abbondanza.

14/04/09

Knit cafè Firenze

Stasera da Ilaria, Essère via dell'Agnolo 65/r alle 17... io ci vado....

11/04/09

Buona Pasqua

Non è tempo di auguri, non perché non sia la data giusta, è scritto sul calendario e ci sono le vacanze da scuola, è che non è tempo, e come quando vuoi andare al mare e piove: non è tempo... perché qualcosa, in quella routine che siamo abituati a vivere e spesso critichiamo come abitudine, è diverso... è diverso quello che senti dentro: passi davanti alle uova di Pasqua e pensi ma che me ne frega, ne prendi uno, piccolo, giusto per i bambini, ma non i tuoi... guardi le persone ferme in fila a fare la spesa e pensi è normale, ma dentro sei diversa, non lo vuoi ammettere ma questa cosa, questo orrore ti ha scosso, ha scosso anche te che pensavi essere fatta di granito, solida come una roccia, la roccia che lunedì scorso alle 3,23 ha tremato, è crollata, si è infranta. E' caduta la certezza delle cose, delle situazioni, non mi sento al sicuro in casa, vorrei stare accanto, assieme alle persone che amo, odio pensarle distanti, e guardo le mie cose e penso come siamo attaccate ad esse, eppure tutto è superfluo. Ci parlano di bisogni primari, di necessita, ma io non so più quale sono le mie necessità, non riesco a dare loro una priorità, abbiamo perso il senso delle cose, le giuste proporzioni... Quando sono andata in India, io che vivevo di vestiti, glamour, e di tendenze, mi sono trovata a parlare con un indiano che viaggiava con addosso solo la camicia e la camicia era tutto ciò che possedeva eppure Lui aveva molto più di me che trascinavo enormi valige. Io vivo circondata dal superfluo, compro cose inutili, accumulo oggetti che , poi, mi circondano come barricate, quindi le cose che compro servono solo a proteggermi dagli altri, perché altri muri non posso costruire. Queste mie cose, che metto fra me e voi servono a cosa? a dimostrare che ho, che Ho cosa? più tempo? più roba? eppure non riesco a disfarmi da questo stash che mi circonda, non riesco a liberarmi dalle cose, degli attimi della mia vita. Sono una chiocciola con tutte e sue cose accumulate sulla schiena e ingombra di superfluo perdo di vista, o nascondo, le cose importanti che rimangono soffocate da cumuli di inutili oggetti...

Buona Pasqua.

10/04/09

09/04/09

inezie

e detto alla fiorentina bischerate.. sono quelle che avrei voluto scrivere sul blog questi giorni, volevo postare macchinette del caffè per invitare chi passava per le feste di Pasqua, oppure dopo... cibi vegetariani per accogliere l'ospite che verrà .. insomma erano cose piccole, della mia vita. Poi c'è stato il terremoto e io mi sono sentita piccina ed impotente, mi sono sentita che non sapevo cosa fare. Guardare, cercare di capire come poter fare, e cosa, e per chi, e dove. Leggere i blog, stare vicini a loro e voler fare di più, e non sapere come. Perchè i soldi servono ma potrei fare di più, ma non riesco a pensare a cosa. Non riesco a fare nulla, neanche pregare. Per questo sto in silenzio, impotente, attonita, annichilita, soprafatta. Impaurita. Ho paura per le amiche che conosco, ho paura per chi non conosco, ho paura per le persone che vedo al telegiornale e nelle cronache. Ho paura per loro.
Gente d'Abruzzo vi abbraccio.
Quando ero negli scout (Scandicci 1°) feci un campo estivo nel Parco Nazionale degli Abruzzi, Civitella Alfedena, il museo del Lupo, non c'entra nulla, ma in questi giorni mi è tornato in mente...

05/04/09

La torta


La schiacciata copiata pari pari da qui.
Solo una variazione: una fialetta di aroma perchè le arance bio non le ho comprate e le altre non le gratto...
Le letterine sono quelle magnetiche della lavagnetta.
L'amore è quello di mamma
Le ditate di Lele.

03/04/09

Ogni mattina....


Ogni mattina, quando sorge il sole, una donna si alza e sa che deve correre perchè anche se vale di più lo deve sempre dimostrare.
Ogni mattina, quando sorge il sole, una madre si alza e sa che deve correre perchè le cose da fare sono 1000 e ha solo 2 braccia e 2 gambe.
Ogni mattina, quando sorge il sole, donna, che tu sia madre, casalinga, lavoratrice, studentessa, pensionata, o tutte queste cose , ti alzi e sai che devi cominciare a correre....
Buona corsa a tutte...

01/04/09

2 aprile 2000



Gabriele Kg 4.020
uno dei miei migliori progetti!

Auguri Angelo mio. La mamma.


Gabriele è speciale e speciale, è il suo dono, ed il suo regalo, lui mi legge e pensa che mamma strana che ho! si arrabbia sempre tantissimo, urla che sembra Tarzan ma poi? poi perdona tutto (no, su questo non è d'accordo) ora è troppo impegnato a cercare un'altro regalo direttamente dal catalogo ... come sapete vivo su una montagna di lego, ora con i mattoncini ci farò un castello o un armadio per metterci altri mattoncini che a loro volta diverranno altri cassetti per altri mattoncini... buttiamo giù pensieri a briglia sciolta sul divano, non vogliamo dare nessun senso queste parole che sono solo il nostro amore (linguaccia) però poi si gongola tutto e ride con quei 4 denti sparati in bocca ( infatti sarà tanto amato dai dentisti) ... ma come si dice denti radi fortuna fitta e lui di fortuna ne avrà da vendere perchè è affabile e amico di tutti e questa é la sua grande fortuna ... ora Gabriele scrivi da noveenne (nnnnnnnnn) qualcosa sul blog della mamma senza censure ma con rispetto

Ciao, mi chiamo Gabriele e il 2 aprile compio 9 anni
io sono simpatico, gioioso, (bello nota della mamma!!) mi piace giocare con il lego, leggere libri sui dinosauri, studiare e giocare con gli amici...
Ho gli occhi verde acqua, sono alto mt 1,31, ho i capelli abbastanza corti, ho vinto la medaglia di calcio, con il mio fratello certe volte litigo, mentre col babbo e la mamma quasi mai...

aggiungo tenerone, spesso usa la parola: "brodo" , dice un po' troppe parolacce, sorridente , ed ora lo pubblico così come è venuto, pensieri in libertà, parole come i baci ci siamo dati e ci daremo. libere, svolazzanti parole senza lettere maiuscole, senza accenti e senza acche, parole che volteggiano fra me e te in questo giorno che è soltanto nostro perchè tu sei arrivato ed io c'ero...

Questo è uno scherzo


vivere no!

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0