LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




01/11/13

Sono cambiata...

E non parlo solo dell'essere cambiata fisicamente ...anche se con i capelli più corti, ora, mi vedo decisamente meglio. Qualche chilo mi ha lasciato e non sono stata per niente triste per questo.
 I capelli bianchi tutto sommato mi piacciono e visto che me li devo far piacere per forza sono convinta che da qui a Natale li adorerò....
Non uso (quasi) più la macchina: sono diventata una ciclista spericolata... e prepotente!! come mi arrabbio quando trovo la ciclabile invasa dai pedoni o , peggio ancora, dalle macchine parcheggiate!!!!
Il potente mezzo di trasporto
 
Quindi a parte questi cambiamenti eclatanti e altri.... che però non vi sto a raccontare, in generale sto vivendo lentamente, piacevolmente sorpresa dalle piccole cose e dall'affetto che ricevo. Vivo i miei figli intensamente: odorandone e adorandone ogni loro respiro.... pur lasciandoli liberi dicrescere: infatti  ho stabilito l'orario di rientro (per il grande) ben dopo la mezzanotte... e vi assicuro che non è mezzanotte e un quarto!!!!
Godo ogni istante di questo periodo di pausa che la vita mi ha regalato, questo aver potuto lasciare il lavoro in sospeso per fare ( o provare a fare) altre cose. Che sinceramente mi stanno venendo proprio bene...
Per arrivare ad un certo grado di consapevolezza (tipo ma da grande cosa voglio veramente fare??) mi sono presa un attimo di pausa per costruirmi un bozzolo dove crescere e mutare. Ho fatto: cose che non credevo poter essere in grado di fare. Ho analizzato problemi, dubbi, paure, sono ritornata indietro su scelte che ho fatto ( e che non posso cambiare) cercando di eliminare tutti i rimpianti che provavo (i rimorsi no: quelli mi fanno sentire un po' più viva). Ho dato voce ad un dolore, sordo, profondo, incessante, continuo. Ho detto la verità, ma quella che non si vuole mai vedere e che di solito si racconta diversa.
Ho pianto.  Il pianto dell'anima, dello stomaco, della gola: il pianto che piega le ginocchia.
E mi sono rialzata.
Ho iniziato a fare
Fare tantissime cose, che non credevo più essere in grado di fare: credere in me stessa, ad esempio.
Mi sono data un tempo
dove ho lottato e conquistato
dove ho pianto  e sorriso
dove sono morta e sono tornata in vita
un tempo breve
perché si sa:
 
Tempo per piangere, no, non ce n'è,
tutto continua anche senza
di te..
 
Sono stata a vedere Renato Zero.
e lì ci ho lasciato un altro pezzo di anima e di cuore
 
Ho ricominciato a correre,
 e a vivere
vi assicuro che è una bella sensazione!!!
 
 
Non so se riuscite a leggerlo, al limite lo ingrandite un pochino, ma dal 21 al 24 novembre sarò a Florence Creativity con lo stand di Cuore di Maglia dove parlerò dell'associazione e terrò (ma solo la mattina) corsi di maglia potete leggere il calendario dei corsi qui e per iscriversi basta mandare una mail... o fare una telefonata!!
 
Dunque riassumendo: mamma a tempo pieno:  fatto! Organizzare Florence Creativity (parlare con gli sponsor, organizzare gli eventi, passare ore al telefono e mandare mille mail): fatto! Vivere: fatto! ( sono proprio diventata una gran girellona) Aiutare le persone: Fatto!! ( e questo lo vorrei scrivere in maiuscolo... perché ci sono delle situazioni in cui mi trovo a dire "non so né come, né quando ma so che un giorno avrai bisogno di me e quel giorno io ci sarò" e questo mi porta a conoscere, stare, vivere per brevi o lunghi periodi, dipende, con delle persone che come sono arrivate poi se ne vanno, come se io dovessi appartenere a loro e camminare con loro solo per un periodo determinato...)
Stare con le amiche: fatto e oh!! quanto ho chiacchierato!!!! Ristrutturato casa: fatto!! e sì anche la briga della direzione dei lavori mi sono presa!! scritto bischerate su fb: fatto! Anzi, sembra che i post stralunati e psichedelici, di normale  e banale quotidianità, (perché in fondo non è che faccia niente di diverso o più speciale di voi), che ogni tanto lascio sul mio profilo fb regalino un momento di sana allegria e confortante evasione dalla faccende domestiche o dal giogo lavorativo... e sono soddisfazioni!!!!
 
però non ho avuto tempo, modo, disponibilità di fare altre cose, tipo:
non ho fatto shopping
non sono andata in nessun centro commerciale e sono tornata a fare la spesa al mercato e nelle botteghe.
non mi sono lamentata con nessuno
non sono andata dal parrucchiere
e ve lo confesso nemmeno dall'estetista e forse il commento di Matteo "mamma te chiami i criceti topi ... e se io ti chiamassi scimmia? ha un fondo, non tanto velato, anzi, direi addirittura coprente di verità!!
 
riassumendo non son rinata né farfalla né falena... ma son rinata!!
 
 
....un grazie speciale di Cuore e col cuore, con abbraccio forte,
 
a Renata che si preoccupa di me se non scrivo...
 
a te che sei il mio Cuore e i miei pensieri nel giorno che dovrebbe esserti dedicato,  io  che non riesco a pensarti così...
 
 
 
Perché io "Il Carrozzone" non l'ho capita fino a giovedì scorso....
 
 
 
                                  
 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

stupendo!!!!
Stupendo tutto, dalla prima frase all'ultima,.... E stupendo perché a dire queste cose ed a suscitarne l'eco in altri cuori E' UNA DONNA!
Grazie per avere condiviso questo cambiamento perché mi ci ritrovo e perché è fatto di minuscoli piccoli atti di consapevolezza che sono poi quelli che cambiano la vita...
Vorrei dirti altre cose, mentre sorrido sulla tastiera e metto in mano il mio cuore ad una "sconosciuta" che mi ha fatto vibrare l'anima!
ah! io abito al Nord,lavoro a 7 km e mezzo da casa.... ci ho provato ad andare con la mia mitica bici al lavoro alle 7.30 ma mi sono beccata già 2 volte febbre e bronchite! ;-(( hai un consiglio????
Kriss

bilibina ha detto...

Grazie per questo bellissimo post, è uno stimolo per molte..un abbraccio!!
Carmen

emme ha detto...

Carmen grazie a te hai sempre bellissime parole..
Kriss ti aiuto poco perché quando piove io vado a piedi o con i mezzi pubblici!!!
Grazie a te per il commento mi piace l'idea di aver fatto vibrare la tua anima.

Anonimo ha detto...

Mia cara, sono felice dei tuoi cambiamenti, soprattutto quelli interiori e che riguardano la tua nuova sicurezza (sai a cosa mi riferisco) ma non vedo l'ora di vedere quelli esteriori ... i capelli!!!!!
Se potessi mi fionderei a Firenze per la fiera ... mai dire mai.
Un abbraccio. Renata

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0