LAVORI FATTI A MANO

Puoi scrivermi a

granadiriso (chiocciola) yahoo.it




15/05/08

Una mattina come le altre

Premessa: Sono le 7,30 ed ho già svegliato i pargoli, preparato i panini, scaldato un caffè, stirato un pò di panni, fatte le mie cose, aperto le finestre, seccato una zanzara che mi ha scocciato tutta la notte, rifatto le scale e risvegliato i pargoli, controllato che si fossero lavati, vestiti, i denti che il dentista và in vacanza con i miei €, il quaderno, le figurine, la merenda l'acqua, il caffe sveglia, guarda un pò non c'è già più un posto per la macchina, ma questi sono pensieri, scalda il latte, conta i biscotti, prepara la colazione, mi misuro la pressione, neanche stamani supera i 90, sarà una giornata senza fiato. Mi siedo sul letto per vestirmi e guardo: il cambio di stagione mezzo iniziato magliette e piumini, lavati e da stirare, da lavare, che si intrecciano tra loro, golf in attesa della naftalina , pantaloni pesanti e gonne, stivali da pulire e riempire di carta perchè non si sciupino. Ed allora guardo una montagna di panni da stirare, da sistemare, da mettere via. Il laniccio del tiglio, o del platano, o di qualsiasi altro albero, che vola, ovunque, e crea bianche nuvolette di ovatta, che svolazzano indisturbate lungo i corridoi. Ed allora arriva Lui, che mi guarda e dice "Che fai oggi?" io lo guardo e gli rispondo "Ho due-tre mila cose fare, forse ne farò 2, ma potrei anche andare a giro per i fatti miei" Lui mi guarda e risponde "Hai ragione, quando le cose da fare sono troppe e meglio decidere per una o due: dove vai?" Capite perchè stiamo insieme da 22 anni e sono una donna-stronza-fortunata!

7 commenti:

Fra ha detto...

Brava! La vita è fatta di scelte.

Laraenigma ha detto...

Che bello leggere questo tuo post! Sai via via che lo leggevo m'immaginavo tutto quello che avevi scritto e lo trovo bellissimo anche se è la vitra quotidiana! Io non ci saprei stare senza!

sirenetta ha detto...

siamo nelle stesse condizioni ho iniziato il cambio senza finirlo se stasera voglio andare a letto bisagna che mi dia una mossa

luigi@ ha detto...

quando inizio a leggere i tuoi post sei tu che parli ma piano piano le tue parole iniziano a sembrare le mie e .......mi accorgo di quante cose faccio e soprattutto di quante ne ho da fare!!!!!
Sei fantastica.

Laura ha detto...

Mi ci aggiungo anche io nella schiera delle donne super fortunate, però eviterei il termine "stronza" perchè non mi sento tale, anche se qui forse è stato usato con un certo sarcasmo ed ironia, ma è una cosa sempre difficile da cogliere nei testi, a voce si coglierebbe meglio.

EMME ha detto...

Stronza è il gentile nomignolo con cui Lui mi chiama. Ed il bello è che lo sono veramente. Perchè un giorno sono dritta ed uno rovescia.E lui mi ama così: ogni giorno diversa.

Dori ha detto...

mi ci vedo tanto anch'io! solo che mio marito quando inizio l'elenco delle cose che ho fatto o cvhe devo fare, alla seconda mi ferma dicendomi che è già stanco.. la forza delle donne!!!!

Ritorno a casa

Ritorno a casa
Ribollita - Paella 1 a 0